Crea sito

Brand Marketing per Catene Commerciali. La strategia di “brand marketing” per catene commerciali: cos’è e come si realizza, spiegata dal Team di Gabiria Cetorelli

Nonostante possa apparire sconosciuto ai più, il “Brand Marketing” è una delle attività più proficue, vantaggiose e di lunga durata che possano esistere. Fino ad un decennio fa era considerato semplicemente un mix di marchio, simbolo, slogan, jingle musicale e progettazione estetica della marca stessa. Infatti, per molti, il brand marketing consisteva nell’attività di composizione della marca di un prodotto, che si associava ad un bene o ad un paniere di beni presente sul mercato. Dunque, essendo solo una sorta di accompagnamento al prodotto, esso assumeva un ruolo secondario, anzi quasi inutile, assolutamente accessorio. Tuttavia, la competizione commerciale ha assunto una piega ben diversa negli ultimi anni, così anche il mondo che ruota intorno alla produzione si è modificato. Il brand marketing ha subito una decisa evoluzione, assumendo il ruolo centrale nel sistema di produzione. Attività, del resto, irrinunciabile per l’impresa moderna che vuole sopravvivere alla competizione con i concorrenti presenti nell’arena del mercato. Senza dubbio si può affermare come oggi il brand marketing dia divenuto il protagonista assoluto. Più del prodotto stesso. Non più un ruolo marginale o di accompagnamento, ma un posto centrale. Ma cos’è il brand marketing? Non è altro che l’immagine, il concetto mentale che il consumatore costruisce nella sua testa rispetto all’azienda o all’impresa, rappresentata da quel marchio. Un’idea che subisce l’immancabile influenza di tutti gli elementi che compongono e ruotano intorno al marchio. Inoltre, la desinenza in –ing che compone la parola, come tutti i vocaboli che caratterizzano la lingua inglese, identifica un’attività in continuo divenire, in evoluzione. Un’attività che procede di pari passo con il progredire del comportamento dei consumatori e che si basa fondamentalmente sull’aspetto emotivo. Infatti, attraverso il brand marketing il consumatore fa esperienza e percepisce il prodotto, costruendo nella sua mente i valori dell’impresa, cioè la mission, la sua identità di marca e la responsabilità sociale dell’azienda. Dunque, il consumatore disegna nella sua mente il valore del prodotto. In questo modo, ne acquisisce i valori che esso ispira, sia positivi sia negativi, sentendosi spinto al suo acquisto. Pertanto, il brand marketing si basa su una nuova idea: “Produrre ciò che si sa vendere”. E, soprattutto, convincere il consumatore che il proprio prodotto è l’unico in grado di soddisfare quel bisogno o quella specifica esigenza. Nel corso del tempo, i consumatori hanno scelto di percorrere nuove strade e il consumismo moderno si è diretto sempre più verso i grandi centri commerciali. 

Divenuti l’attrazione del momento, racchiudono al loro interno esigenze di acquisto, ma anche divertimento ed intrattenimento. Il brand marketing di un centro commerciale dovrà essere in grado di coinvolgere emotivamente il consumatore, con cui dovrà stabilire un legame empatico e profondo. Infatti, il principio fondamentale da cui partire è l’idea che l’autentico brand è proprio il centro commerciale, che deve costruire una relazione importante con i suoi frequentatori. Il brand va raccontato, affinché l’interesse del cliente sia profondo e si concentri su quanto viene narrato del prodotto che si intende vendere. E il racconto, la comunicazione dovranno essere chiari, senza confondere il pubblico. Il messaggio dovrà essere limpido, diretto, trasparente, senza fraintendimenti o incomprensioni, che sfrutterà ogni canale per giungere al cliente (pubblicità, social media, video marketing, ottimizzazione dei motori di ricerca attraverso la strategia SEO…). In questo modo, il consumatore sarà spinto a parlare di quel brand legato a quel punto commerciale, perché si sentirà parte importante del progetto. Dunque, il cliente dovrà sentirsi al centro, considerato, corteggiato, spinto all’acquisto e poi premiato. Infine, una buona strategia di brand marketing di un punto commerciale dovrà “trattenere” il cliente, fidelizzarlo, far sì che torni per il prossimo acquisto. Perché percepirà quel luogo come l’unico in grado di capirlo, soddisfarlo con quel prodotto di valore che rispecchia pienamente il suo bisogno. Il brand rappresenta proprio questo: la promessa di valore che si fa al consumatore. E le promesse vanno mantenute e rispettate. Sempre.